Riposo con splendide viste

La Morra è permeata da tortuosi sentieri perfettamente curati
“7 Walking Paths of La Morra”, lunga 50 km.

La piccola La Morra, così chiamata in Italia la cittadina del Piemonte con una popolazione di meno di 3000 persone. Tuttavia, l’aggettivo “piccolo” non può essere definito vero, dato che la fama della città ha attraversato a lungo i confini nazionali.

Città Patrimonio dell’Umanità UNESCO

Nel 2014 La Morra è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, come parte del paesaggio vinicolo piemontese “Lange-Roero e Monferrato”. La Morra è stata insignita del premio del Club Turistico Italiano “Bandiera Arancione”, che viene assegnato alle cittadine dell’hinterland italiano, che offrono il più alto livello di ospitalità e una qualità di servizio nazionale unica.

A La Morra, non c’è confusione, tutto è misurato e calmo. Qui puoi dimenticare il ritmo frenetico della grande città e fuggire dalle preoccupazioni e dalle ansie di tutti i giorni, godendoti le magnifiche viste sulla natura locale, i paesaggi montani, i vigneti, i monumenti medievali di architettura, le arti e, naturalmente, l’indimenticabile cucina piemontese e i vini autoctoni della regione.

La Morra è piena di sentieri tortuosi e perfettamente curati – “7 Walking Paths of La Morra “, lunghi 50 km. Passeggiandoci attraverso, è possibile esplorare l’intera città: vedere vecchie chiese, fermarsi su piattaforme di osservazione e mangiare un boccone con colorati capolavori della cucina locale.

Per viaggiare comodamente a La Morra, l’Associazione Italiana di Eventi e Turismo ha creato 7 percorsi convenienti che porteranno i visitatori attraverso i vigneti, i piccoli villaggi circostanti, i boschetti, i punti panoramici, i monumenti storici dell’architettura e dell’arte.

Il percorso più breve ha una lunghezza di soli 2,5 km e può essere calpestato in 45 minuti. Ma se ti fermi in tutte le trattorie e i caffè lungo la strada, potresti passare l’intera giornata.

Il percorso più lungo, lungo 11,5 km, cattura non solo La Morra, ma anche i villaggi circostanti. Può essere completato in circa 3,5 ore. Ma ti consigliamo di iniziare il tuo viaggio al mattino, per vedere in dettaglio tutti i monumenti, ammirare le viste panoramiche e più di una volta mangiare un boccone nella gastronomia locale, visitare l’osteria e le aziende vinicole. Lungo la strada incontrerai il famoso cedro libanese svettante, piantato dalla famiglia Falletti nel 1875, uno dei luoghi più fotografati nelle vicinanze di La Morra.

Scopri una vacanza nella piccola città di La Morra circondata da vigneti che sono belli in ogni momento dell’anno.

Pin It on Pinterest